News

ELMAX

Elmax: integrazione avanzata per la tua sicurezza

Banner articolo ELMAX IOT

Le centrali Elmax delle serie Spark32 VideoIP e Phantom64PRO VideoIP si arricchiscono sempre più di interessanti funzionalità e l’integrazione verso dispositivi IoT ora prevede più protocolli a disposizione. Infatti, oltre ai protocolli HTTP e HTTPS si aggiungono ModBusKNXCias e, a breve, anche MQTT.

Il tutto grazie ad un aggiornamento software gratuito, senza costi di licenza e senza dover acquistare gateway appositi per ciascun protocollo.

Caratteristiche e vantaggi delle integrazioni di ELMAX

Tale integrazione permette di dialogare con dispositivi o servizi, sia locali che remoti, che espongono le loro funzionalità mediante uno dei protocolli citati.

Il frutto di tale dialogo permette alle centrali Elmax (Spark32 e Phantom64PRO) di associare lo stato del dispositivo remoto allo stato di un ingresso (o uscita) IoT presente a bordo di quest’ultima.

La procedura di configurazione di questa integrazione, come per le altre integrazioni già presenti, è semplice e intuitiva.

È presente un comodo wizard per pre-configurare i vari campi in base al vendor del dispositivo esterno. La libreria di dispositivi testati da Elmax viene costantemente aggiornata e permette all’installatore di configurare rapidamente senza necessità di copiare “stringhe” IP e URL, evitando così la possibilità di commettere errori. Resta possibile anche la configurazione manuale di tutti i campi, per dare il massimo grado di elasticità nelle configurazioni e nell’utilizzo di dispositivi terzi.

L’ingresso IP in centrale può essere utilizzato in varie modalità: oltre alla canonica “zona di allarme” vi sono altre tipologie per innescare automatismi (anche complessi) come il richiamo di scenari e la generazione di un videoclip con consegna su Telegram (oltre che via email, ftp, ecc) per i fini più disparati.

I campi applicativi

I campi di applicazione e gli esempi sono innumerevoli: si va dalle integrazioni domotiche (luci, motori, clima) alla sensoristica per antintrusione su IP, passando per integrazioni trasversali verso impianti domotici di terze parti (richiamo di scenari, ecc), alla possibilità di comandare speakers di rete per annunci/notifiche, sino ad arrivare a servizi di API esterni (cloud) per previsioni meteo o altro.

Integrazione IoT e sinergie anche con altri prodotti

L’integrazione IoT permette di creare sinergie anche con altri prodotti della gamma Elmax , come ad esempio il videocitofono Visip. I tag RFID letti sul citofono possono innescare delle automazioni in centrale, oltre ad aprire il varco dov’è installato Visip. Lo stesso dicasi per l’evento di chiamata, per poter ad esempio attivare segnalazioni luminose o sonore governate dalla centrale Elmax e installate a grandi distanze dal citofono stesso.

Volutamente non è stata citata l’integrazione verso telecamere con videoanalisi perché, chi conosce già i prodotti Elmax saprà che per tale finalità esiste un’integrazione apposita, presentata nel 2019, più complessa, sicura e performante rispetto al dialogo HTTP con dispositivi IoT e via via migliorata negli anni.

Tale integrazione è compatibile con quasi tutti i prodotti ONVIF (sia telecamere, che NVR) disponibili sul mercato, compresi prodotti unici nel loro genere come il sensore RedScan di Optex.

La modalità avanzata di tale integrazione prevede anche il parsing di sottospecie di eventi potendo avere, ad esempio, 2 zone di centrale distinte relative a 2 linee di attraversamento differenti sulla stessa telecamera. Il tutto senza complicate configurazioni lato telecamera.

Integrazione ufficiale per supervisori Nice Fibaro come Yubii Home

Le novità non finiscono qui. Così come le centrali Elmax “integrano” servizi di terze parti, piace all’azienda che quest’ultimi siano in grado di “integrare” le centrali Elmax.

Per questo, oltre all’integrazione ufficiale per Home Assistant, Elmax annuncia che le centrali Spark32 VideoIP e Phantom64PRO VideoIP ora dispongono anche di un’integrazione ufficiale per supervisori Nice Fibaro come Yubii Home.

Ed ancora…

Per applicazioni speciali, è disponibile anche un servizio ModBus per dare la possibilità a dispositivi esterni come PLC, SCADA, etc. di controllare il proprio impianto Elmax da sistemi terzi.

Contattaci per richiedere una presentazione gratuita e senza impegno!

Assistenza remoto